giovedì 6 settembre 2012

CHE SCHISCIA (Ricette per schiscette reloaded)


Vi ricordate la nostra iniziativa Ricette per schiscette? Va be, non fa niente. 

Ieri abbiamo trovato per caso un sito molto interessante, di cui abbiamo deciso di parlare. Eccolo qui, in tutto il suo splendore. Che Schiscia si chiama Sara, fa la grafica a Milano (come evincerete dal nome della sua pagina e dalla bellezza delle illustrazioni) e, a quanto pare, è un'esperta di schiscette. Per questo motivo si è inventata uno schiscetta-social, affinché tutti gli appassionati (a.k.a. poveri, noi inclusi, ovviamente) del pranzo in ufficio possano diventare amici a loro volta, scambiarsi ricette, fotografare le proprie creazioni e mostrarsele a vicenda, come solo i padroni di gatti e bambini. Iscriversi è davvero elementare, vedrete, sarà una nuova dipendenza, ma almeno sarà utile. 

Che Schiscia terrà anche una rubrica sul nostro blog, (ovvero la rubrica che noi non siamo mai stati capaci di fare funzionare) nella quale ci fornirà qualche ricetta felice. Perché comunque c'è bisogno di felicità.

Quindi, amanti della schiscia e in generale della buona e cattiva cucina, animali da pausa pranzo, affezionati lettori, date un'occhiata al suo sito e iscrivetevi, perché non è un'idea da tutti i giorni. Fatene buon uso e metteteci pure un like: non di solo pane vive l'uomo, anche di apprezzamenti. 

A presto compagni del tapperware.

Nessun commento:

Posta un commento