lunedì 17 settembre 2012

BAR CROCETTA


DOVE: Corso di Porta Romana 67 (MM Crocetta), tel. 025450228

QUANTO: panini da € 6 a 13 € (bevande escluse) – prezzi maggiorati di 1 € la sera

PER: mangiatori di sandwich e amanti del teatro (sta di fianco al Carcano)

DA PROVARE: il primo su cui vi cade l'occhio (che potrebbe diventare, eventualmente, un nuovo ingrediente)


Non fatevi ingannare dal nome: Bar Crocetta non è un bar, ma una delle storiche paninoteche di Milano, dove “il panino è arte” (come recita l’insegna del locale). Gestito da Giuseppe e Mario dal lontano (ma nemmeno troppo) 1982, il Crocetta è diventato nel tempo un'istituzione a tutti gli effetti, grazie a quei panini che potete ordinare dalle 11 del mattino fino a mezzanotte inoltrata.
Chi scrive è una milanese doc, che ha frequentato elementari, medie e liceo in una scuola vicina al Bar Crocetta. Bazzicare nel locale a quei tempi era all’ordine del giorno e posso affermare, che, a parte la mia età, quasi nulla è cambiato. Ma non penso sia una nota di merito di cui andar fieri. “Il progresso… sempre tardi arriva!”, dice Alfredo in Nuovo Cinema Paradiso: e il bancone demodé, le pareti da ritinteggiare, i vecchi tavoli e sedie del Bar Crocetta lo sanno bene.

Quando sei studente e hai tutta la giornata davanti, le lunghe attese non sono un problema, ma un'occasione. All’alba dei 30 anni, invece, ogni minuto è prezioso, e sprecare più di un quarto d’ora della tua pausa pranzo per attendere un panino (seppur buono), è davvero troppo. Per portarmi avanti, ho provato a giocare d’anticipo, sfoderando la tattica di ordinare direttamente al bancone, per poi andarmi a sedere: nemmeno questo ha funzionato. Anzi, il cameriere si è pure un po' risentito.

Ma veniamo al dunque: i panini! La lista (contenuta in libroni dai fogli lucidi o forse semplicemente unti) ne totalizza più di 200 con vari ingredienti: dai salumi al pesce affumicato, dai formaggi alle verdure (e in qualche caso anche frutta), fino a salse di ogni tipo. Gli accostamenti sono spesso accompagnati da oli aromatizzati, erbe e spezie che rendono più gordo o più ricercato (decidete voi) il tutto.

La qualità degli ingredienti è senza dubbio il vero plus di Bar Crocetta: il crudo tenero all’osso, il cotto delicato e profumato, la pancetta coppata morbida e speziata. Tutti gli insaccati sono affettati al momento e la freschezza delle materie prime è parte integrante della bontà dei panini. Certo è che tutto ciò si paga. Sia in tempo, sia in euro (con un sandwich mediamente pro, accompagnato da una bevanda che non sia acqua del rubinetto, partono almeno 9 €. Se invece decidete di andarci dopo le 20 e prendere una birra media, calcolate almeno 4 € in più).

Fortunatamente sono accettati tutti i ticket, gli arrotondamenti sono per eccesso (sul buono da 5,16 € alla cassa fanno come se fosse 5,20 € per evitare le fastidiose monetine – o forse per semplificare il calcolo?) e sì, sarete sfamati.
Forse non vi rimarrà il tempo per un caffè, ma per quello ci sono sempre le macchinette automatiche dell’ufficio. 
Se invece vi faranno perdere la Medea, fategli causa. 

Nessun commento:

Posta un commento