martedì 29 gennaio 2013

DA MIMMO


DOVE: Via Privata Alfredo Albertini 2 (Sarpi)

QUANTO: da 5,30 euro

PER: pizzalover

DA PROVARE: la pizza!


Siete in Chinatown e un languorino vi coglie. Guardatevi intorno. Se la salsa di soia vi ha nauseato non sentitevi spacciati, girate un attimo l'angolo e andate a fare un saluto a Mimmo: sarete sicuri di mangiarvi un buon trancio di pizza e di saziarvi con un solo Sodexo.
Se appena varcata la soglia vi sentirete in terra franca, basteranno i primi due respiri di sollievo a farvi ricredere. Perché sì, avrete evitato l'ennesimo maglione macchiato dalla vostra incapacità con le bacchette, ma l'odore di cibo non sarete riusciti a evitarlo, quello vi accompagnerà per tutto il pomeriggio.

Appena entrati guardate la colonna di fronte a voi, quello è il menu di riferimento se volete sedervi. Margherita 4,30, farcita 5,30, funghi più salame 5,80. Io mi ero lanciata su una gordissima funghi più salame ma la gentile cameriera mi ha portato la margherita e ho deciso di accontentarmi e di scontentare i miei brufoli. Ho visto però che le farcite, sono farcite davvero, con un bell'ottanta grammi di prosciutto e una badilata di funghi o di acciughe. La margherita basic potrà infatti essere agghindata con pochi semplici ingrediente, che verranno aggiunti a freddo: il salame (dolce o piccante), i funghi, il prosciutto, le acciughe e poco altro.
A mezzogiorno la clientela è piuttosto varia e il locale si riempie, se mangiate soli potrete avere l'illusione di avere compagnia perché molto probabilmente vi assegneranno un posto su uno dei lunghi tavoloni, con anche il ripiano sotto il tavolo che tanto ricorda i banchi di scuola. Io ho avuto il piacere di accompagnare il mio trancio con una lezione sui costi dei box e dei posti auto nel centro di Milano, vabbè magari voi sarete più fortunati.
C'è anche un piccolo privé, una saletta nascosta – probabilmente riservata ai frequentatori più intimi – che ho scoperto nel tentativo di raggiungere il bagno.
Non ho ancora individuato Mimmo, ma so per certo che è un gran viaggiatore perché appese alle pareti ci sono le fotogravie di tanti viaggi, luoghi esotici e remoti che probabilmente voi non vedrete in tutta la vita. Groenlandia (lui ci è pure andato più volte nel 2004 e nel 2009), Namibia, Patagonia...
Possiamo anche pensare che Mimmo sia un semplice abbonato del National Geographic o che abbia un cugino biologo, ma preferisco pensare che quelle mani che impastano la pizza abbiano infranto ghiacci polari, toccato cactus alti come sequoie e accarezzato lemuri.

Quando andrete a pagare in tutta fretta, perché sentendo l'influenza cinese vi sarà venuta voglia di tornare al lavoro prima o più probabilmente di andarvi a comprare un finto Ipod touch per la bellezza di 7 euro, date uno sguardo dietro al bancone: vi attendono sciarpe dell'inter, tazze dell'inter e vino dell'inter e una ricevuta fatta a mano come quelle del parrucchiere.




Nessun commento:

Posta un commento